Il 19 Gennaio 2020: la Domenica della Parola di Dio

Con la Lettera apostolica Aperuit illis del 30 settembre 2019 papa Francesco ha istituito per tutta la Chiesa la Domenica della Parola di Dio, fissandola – secondo il Calendario liturgico romano – alla III domenica del Tempo Ordinario, momento particolarmente adatto «a rafforzare i legami con gli ebrei e a pregare per l’unità dei cristiani».
Tenendo conto dello specifico Calendario ambrosiano, che situa la festa della Sacra Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe (e la corrispondente Giornata per la Famiglia) all’ultima domenica di gennaio, nella Diocesi di Milano la Domenica della Parola di Dio viene fissata stabilmente alla Penultima domenica di gennaio, che nel 2020 cadrà il 19 gennaio, in prossimità della Giornata per l’approfondimento e lo sviluppo del Dialogo religioso ebraico-cristiano ed entro la Settimana per l’unità dei cristiani…..

Battesimo del Signore

Questa domenica ci viene presentato Gesù che chiede il battesimo di acqua a Giovanni Battista. Lui, che non aveva certo bisogno.
Aveva già ricevuto il Battesimo dello Spirito al momento del suo concepimento, nel grembo di Maria. Questo ci
rende pensosi….

Progetto “aiuto sementi” – parrocchia Saint Croix – Haiti

Con l’acquisto di una pipa per il valore minimo di € 35,00 possiamo convertire la tua generosità in due “marmitte” di sementi da donare ai contadini della parrocchia Saint Croix di Ka Philippe nel nord ovest di Haiti, dove sono stato fino al mese di settembre come prete diocesano “fidei donum”….

Ma troverà caldo?

Il tempo natalizio si avvia verso la conclusione. Vi proponiamo la lettura di questo racconto che ci riporta all’atmosfera della notte della nascita del Bambino Gesù.
Nella stalla di Gerusalemme c’è un pò di agitazione. Il Bambino sta per nascere ma il luogo dove accoglierlo non è un granché e tutti sono un po’ preoccupati. A partire da Giuseppe, lo sposo di Maria, che ha bussato a tanti alloggi e tante taverne per cercare un posto dove far nascere Gesù, ma ha trovato soltanto porte chiuse. Finalmente è riuscito ad entrare in questa capanna malmessa, a fare un po’ di luce con la lampada ad olio, ma nel cuore (solo nel cuore, non sulle labbra, perché è uno che non parla mai) ha dentro una domanda: “Ma troverà caldo?”….

Lettera a Gesù Bambino

Caro Gesù bambino,
il nostro incontro annuale per scriverti la mia tradizionale lettera di Natale è arrivato.
Ti confesso che attendo l’appuntamento con gioia.
Ti ringrazio perché ogni giorno mi offri nuove relazioni che mi invitano ad andare oltre le apparenze e a puntare diritto al cuore delle persone che incontro.
Grazie per la bella esperienza della visita alle famiglie dove ho incontrato tanti volti di gente brava ed accogliente.
Desidero, quest’anno, chiederti due doni: per me e la mia comunità…..

CONFESSIONI E CELEBRAZIONI DEL S. NATALE

Qui sotto gli orari delle confessioni e delle celebrazioni previste per il tempo del S. Natale: ….

Il tempo e il luogo della promessa

Quando avviene il compimento della parola di Dio?
Il vangelo di oggi avverte che avviene mentre Elisabetta è al sesto mese.
Ora al sesto mese uno non è completo. Al sesto mese, cioè quando ancora non è matura la vita. Cioè quand’è che una promessa diventa realtà?…

CONCORSO PRESEPE

Organizziamo, come consuetudine, il concorso presepe aperto a tutti coloro che hanno allestito il presepe nella propria casa e desiderano far conoscere la loro opera anche agli altri. Una Commissione passera a visitare le Famiglie che aderiscono all’iniziativa del Concorso tra il giorno 2/1/2020 e il 5/1/2020. Per le iscrizione occorre consegnare il modulo che verrà distribuito in settimana, entro il 30/12/2019, o durante la novena o dopo le S. Messe della Domenica….

La Legge e la Grazia

Carissimi, oggi leggiamo nel Vangelo di Giovanni: La Legge fu data per mezzo di Mosè, la grazia e la verità vennero per mezzo di Gesù Cristo. Il prologo di Giovanni distingue Mosè da Gesù, dalla legge alla grazia e alla verità. C’è una distinzione tra l’Antico Testamento e il Nuovo Testamento. Ma anche suggerisce quale sia il rapporto tra di esse: la legge prepara, la grazia compie; la legge deve confessare la propria inevitabile imperfezione, soltanto la grazia porta a perfezione. La legge è un rapporto con Dio servile, soltanto servile, tra la creatura e il Creatore, mentre la grazia istituisce il rapporto di figlio….

Essi vedranno la gloria del Signore!

Oggi, nella liturgia della Parola, troviamo ancora Giovanni Battista come protagonista della vicenda evangelica. Ma oggi troviamo un Giovanni Battista un po’ scettico su Gesù: egli, come tutto Israele, si aspettava un Messia che avrebbe sconvolto i peccatori, una specie di ira di Dio, che con il ventilabro avrebbe ripulito la sua aia, che con il fuoco avrebbe bruciato il peccato con il peccatore, una specie di vendicatore a nome di Dio che avrebbe spazzato via ogni ingiustizia, ogni forma di violenza, di cattiverie, di sopruso….