• Archivio Articoli

  • Avvisi

A tutti voi sono stati dati cinque talenti

Voi siete belli, brutti e anche un po’ così e così, intelligenti o interdetti, i primi della classe o gli ultimi, ma a tutti voi sono stati dati cinque talenti.
Il primo si chiama: il passato, cioè la storia che avete alle spalle. Siete stati amati, educati, siete stati preziosi per chi vi ha voluto bene. Nessuno è perfetto, neanche il papà o la mamma, il prete o l’educatore, ma siete stati amati. ….

Passione, talento, impegno

E’ come se il vento dello Spirito Santo diventasse impetuoso: invece della brezza che dà sollievo nei giorni della canicola, è il soffio potente che agita e scompiglia. Il vento dello Spirito è anche tempesta: invece che sussurrare e ispirare, scuote e persino spaventa. Il vento dello Spirito sembra percorrere la Chiesa italiana come un vento e un tuono per gridare un allarme. Sembra che il grido dica: “Guarda i giovani italiani, Chiesa di Dio che sei in Italia! …..

La preghiera per raccontare la storia

Come si può raccontare una storia? Come si può raccontare una vita? Come si può raccontare del dramma del giusto ingiustamente condannato, dell’uomo mite vigliaccamente trattato con violenza, dell’uomo buono sul quale ha infierito la cattiveria, dell’uomo sincero screditato con false testimonianze, di colui che ha rivelato il volto di Dio accusato di bestemmia, del più bello dei figli degli uomini sfigurato con crudeltà e volgarità?…

Autorizzati a pensare

Dal Discorso dell’Arcivescovo alla Città alla vigilia di sant’Ambrogio (6 dicembre 2018):
L’esercizio di una lettura realistica di questo tempo può individuare alcune priorità che, per quello che mi risulta, sono già condivise. In una considerazione pensosa delle prospettive del nostro tempo si dovrà evitare di ridurci a cercare un capro espiatorio: talora, per esempio, il fenomeno delle migrazioni e la presenza di migranti, rifugiati, profughi invadono discorsi e fatti di cronaca, fino a dare l’impressione che siano l’unico problema urgente…

Lettera per la Giornata diocesana di Avvenire

Ma i cristiani hanno qualche cosa da dire su quello che sta succedendo in Italia, in Europa, nel mondo? La missione indiscutibile che Gesù ha affidato ai suoi discepoli, incaricandoli di essere il sale della terra e la luce del mondo, è difficilmente compatibile con l’afasia imbarazzata che caratterizza alcuni cristiani…..

L’Arcivescovo invita alle Messe di Avvento in Duomo

Che cosa stiamo facendo? Dove stiamo andando? Non abitiamo infatti nelle sicurezze antiche. Non siamo fermi nella ripetizione dell’identico, né ci siamo ritagliati un angolino per stare tranquilli, lasciando il resto del mondo alla sua confusione e alla sua agitazione. I cristiani sono un popolo in cammino. Si riconoscono, in un certo senso, in Maria e Giuseppe scomodati dalla vita tranquilla in Galilea per un adempimento imposto dal decreto dell’imperatore….

Verso Gerusalemme, città dell’incontro e della fraternità

Pubblichiamo il Messaggio dell’Arcivescovo per la Giornata Diocesana Caritas:
Fratelli e sorelle,
anche se già abbiamo fatto tanto, possiamo dire che basta? Anche se siamo stanchi, possiamo difenderci dalla compassione che suscita in noi il grido del povero, dall’inquietudine di fronte alla prevaricazione dell’ingiustizia, da quell’ardore che lo Spirito di Dio suscita in noi? Chi vive in comunione con Gesù avverte che cresce lungo il cammino il suo vigore, secondo l’espressione del salmo che ho scelto come titolo della Lettera pastorale per questo anno….

Il cimitero che fa parte della città

Giovedì 1 novembre nel Famedio del Cimitero Monumentale di Milano, l’Arcivescovo ha presieduto la Celebrazione in ricordo dei defunti: «I cimiteri sono spazi comunitari. Siamo fatti per stare insieme, da vivi e da morti»….

L’Oratorio in festa è….VIA COSI’!

L’inizio dell’anno oratoriano è la “festa degli oratori”. Infatti è la festa della partenza: partire è festa perché c’è una meta da raggiungere, c’è una compagnia che condivide, c’è la fierezza di non stare fermi. La meta da raggiungere, il traguardo desiderabile è la gioia di Dio, il suo Regno, la vita di Dio in noi….

Per Chi Vivi?

Riportiamo alcuni passaggi del Messaggio dell’Arcivescovo per la Giornata per il Seminario 2018…