• Menu

  • Avvisi

La Parrocchia

 Alessandro01

La parrocchia di Sant’Alessandro è costituita da tutti i fedeli del rione Cascinetta ed è affidata alle cure pastorali di Monsignor Carlo Galli e di Don Giovanni Ciocchetta.
Il parroco è coadiuvato e assistito da:

  • Il Consiglio Pastorale Parrocchiale (CPP), i cui membri sono nominati dal parroco a seguito di una consultazione pubblica fra parrocchiani che sono chiamati ad esprimere con il voto i loro candidati al CPP,sono quindi scelti dalla comunità parrocchiale tenendo conto dei criteri fondamentali per far parte di un CPP che sono: siano persone aperte al cammino di fede, condividano la vita della comunità, abbiano compiuto 18 anni d’età. Ha la funzione di aiutare il parroco nel discernimento pastorale, cioè nel formulare e portare avanti le grandi linee della pastorale parrocchiale. In genere è composto da 5 fino a 20 membri. A norma del CDC ha soltanto voto consultivo. Dura in carica 4 anni
  • Il Consiglio Parrocchiale per la Gestione Economica (CPGE), anch’esso nominato dal parroco su suggerimento dei membri del consiglio pastorale, e dopo l’approvazione da parte del Vescovo . Aiuta il parroco nell’amministrazione dei beni della parrocchia. Dura in carica 5 anni. Il parroco presidente, designa un suo rappresentante al CPGE, inoltre può scegliere una persona esterna che funga da segretario. Il parroco può affidare a singoli consiglieri deleghe particolari per facilitare l’azione del consiglio stesso.

Nella parrocchia si conservano i documenti dell'”anagrafe ecclesiastica”: atti di battesimo, atti di confermazione, atti di matrimonio, atti di morte.
La parrocchia è il motore dell’attività pastorale nel suo territorio.
In essa si porta avanti:

  • La catechesi in preparazione ai sacramenti dell’iniziazione cristiana: battesimo, riconciliazione, confermazione, prima comunione.
  • La pastorale dei bambini e dei ragazzi.
  • La pastorale degli adolescenti e dei giovani.
  • I corsi di preparazione al matrimonio.
  • La pastorale della terza età.
  • La pastorale della carità, della quale è promotrice la Caritas parrocchiale.
  • L’attenzione pastorale ai malati, e in particolare ai morenti, e la celebrazione dell’unzione degli infermi.
  • Il coordinamento e la promozione dei gruppi, associazioni e movimenti presenti in parrocchia.
  • La benedizione delle famiglie, tramite la quale il parroco ha anche la possibilità di conoscere capillarmente i suoi parrocchiani.

Alessandro02        Alessandro03

 

 

 

 

 

 


Il 19 Gennaio 2020: la Domenica della Parola di Dio

13 gennaio 2020
Con la Lettera apostolica Aperuit illis del 30 settembre 2019 papa Francesco ha istituito per tutta la Chiesa la Domenica della Parola di Dio, fissandola – secondo il Calendario liturgico romano – alla III domenica del Tempo Ordinario, momento particolarmente adatto «a rafforzare i legami con gli ebrei e a pregare per l’unità dei cristiani». Tenendo conto dello specifico Calendario ambrosiano, che situa la festa della Sacra Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe (e la corrispondente Giornata per la Famiglia) all’ultima domenica di gennaio, nella Diocesi di Milano la Domenica della Parola di Dio viene fissata stabilmente alla Penultima domenica di gennaio, che nel 2020 cadrà il 19 gennaio, in prossimità della Giornata per l’approfondimento e lo sviluppo del Dialogo religioso ebraico-cristiano ed entro la Settimana per l’unità dei cristiani.....
Leggi tutto...

Battesimo del Signore

13 gennaio 2020
Questa domenica ci viene presentato Gesù che chiede il battesimo di acqua a Giovanni Battista. Lui, che non aveva certo bisogno. Aveva già ricevuto il Battesimo dello Spirito al momento del suo concepimento, nel grembo di Maria. Questo ci rende pensosi....
Leggi tutto...

Progetto "aiuto sementi" - parrocchia Saint Croix - Haiti

6 gennaio 2020
Con l'acquisto di una pipa per il valore minimo di € 35,00 possiamo convertire la tua generosità in due "marmitte" di sementi da donare ai contadini della parrocchia Saint Croix di Ka Philippe nel nord ovest di Haiti, dove sono stato fino al mese di settembre come prete diocesano "fidei donum"....
Leggi tutto...

Ma troverà caldo?

6 gennaio 2020
Il tempo natalizio si avvia verso la conclusione. Vi proponiamo la lettura di questo racconto che ci riporta all'atmosfera della notte della nascita del Bambino Gesù. Nella stalla di Gerusalemme c'è un pò di agitazione. Il Bambino sta per nascere ma il luogo dove accoglierlo non è un granché e tutti sono un po' preoccupati. A partire da Giuseppe, lo sposo di Maria, che ha bussato a tanti alloggi e tante taverne per cercare un posto dove far nascere Gesù, ma ha trovato soltanto porte chiuse. Finalmente è riuscito ad entrare in questa capanna malmessa, a fare un po' di luce con la lampada ad olio, ma nel cuore (solo nel cuore, non sulle labbra, perché è uno che non parla mai) ha dentro una domanda: "Ma troverà caldo?"....
Leggi tutto...

Lettera a Gesù Bambino

29 dicembre 2019
Caro Gesù bambino, il nostro incontro annuale per scriverti la mia tradizionale lettera di Natale è arrivato. Ti confesso che attendo l'appuntamento con gioia. Ti ringrazio perché ogni giorno mi offri nuove relazioni che mi invitano ad andare oltre le apparenze e a puntare diritto al cuore delle persone che incontro. Grazie per la bella esperienza della visita alle famiglie dove ho incontrato tanti volti di gente brava ed accogliente. Desidero, quest'anno, chiederti due doni: per me e la mia comunità.....
Leggi tutto...